Audio: questo sconosciuto dello Streaming

Scritta "Live Stream"
5 motivi per cui dovresti usare lo streaming video per la comunicazione della tua attività
21/11/2016
Convegno INAPP
Grande partecipazione all’INAPP per lo streaming gestito da Siamo in Diretta
16/12/2016

Audio: questo sconosciuto dello Streaming

videocamera con mic esterno

Consigli su come puoi dar voce al tuo streaming live

Se la parte più importante dello streaming è il video, come gia detto in questo articolo, l'audio è molte volte ancora più fondamentale per la riuscita professionale di uno streaming live. Oggi possiamo usare vari microfoni per dare voce alla nostra trasmissione in streaming live. In questa guida vi dirò alcuni metodi per avere un unico flusso audio/video. Tratterò qui alcune possibilità che variano dall'amatoriale al professionale senza dare giudizi di qualità, ci sono tante possibilità e sono convinto che non sia sempre la più professionale ad essere la migliore. Riuscire a trovare il giusto compromesso tra costo e prodotto è ciò che ci interessa.

Il microfono integrato del PC

Certo non sarà il massimo da un punto di vista professionale, ma con piccoli accorgimenti possiamo accontentarci. Innanzitutto dobbiamo sapere che il microfono del nostro laptop ascolterà non solo la nostra voce, ma anche tutto il resto. Quindi dobbiamo fare molta attenzione (anche se con l'audio questo vale sempre) a non avere altri rumori in sottofondo e di parlare a voce media, vicino al microfono, ma non troppo. In questo modo riusciremo comunque a produrre un audio decente.

Microfono separato

Se abbiamo necessità di maggiore libertà nel video e quindi non possiamo parlare attaccati al nostro laptop, dobbiamo passare al microfono separato. Possiamo collegare dalle più semplici auricolari con microfono ai microfoni con attacco jack piccolo (3,5mm). Anche i microfoni con attacco usb o i piccolissimi mixer usb che convertono l'audio in digitale possono essere d'aiuto. Le prestazioni saranno migliori dell'integrato, ma il risultato finale non sarà ancora professionale e saremo sempre limitati da un cavo.

Audio della video camera

Quasi ogni videocamera ha un microfono integrato, sconsiglio però categoricamente di utilizzare questo microfono. I motivo è presto detto: il microfono integrato ha uno spettro di ripresa troppo ampio. Vale la regola del microfono integrato sul laptop. Certo in alcuni casi può essere usato, ma il risultato non sarà ottimo.

Audio microfono esterno in video camera

Tutta altra storia se montiamo sulla telecamera un microfono professionale. Ma qui dobbiamo fare una precisazione, non tutte le camere possono montare ogni tipo di microfono. Per prima cosa la tipologia di attacco che ha il microfono dovrà essere idonea a quella della telecamera (possiamo usare connettori microfonici, ma assicuriamoci di avere quelli giuisti). In secondo luogo dobbiamo sapere se il nostro microfono necessita di alimentazione propria (microfoni electret) o se necessita di alimentazione Phantom 48, e quindi verificare che la nostra camera abbia questa funzione. Una volta però messo tutto appunto, il nostro audio farà un grande salto qualitativo, lasciandoci la possibilità di separare nello spazio fisico la telecamera dall'audio. Potremo quindi, con una camera e un radiomicrofono, lasciare al nostro speaker la possibilità di muoversi come vuole e anche il cameraman potrà fare altrettant

Audio dal mixer

Ipotizziamo un convegno il budget dell'evento è molto limitato e possiamo usare una sola camera professionale. I relatori sul palco sono quattro, in più c'è un podio dal quale possono fare un intervento. Abbiamo sempre la possibilità di seguire la voce del relatore con il nostro microfono gelato, ma sarà molto scomodo, entreremo sempre in campo nell'inquadratura e sicuramente perderemo la qualità dell'audio e/o alcuni interventi, senza considerare l'impossibilità di “sentire” le eventuali domande dal pubblico. Quindi per rendere quanto più possibile il risultato professionale dobbiamo prendere l'audio dal mixer di sala. Nel momento in cui il fonico di sala ci darà l'OK gli porteremo il nostro cavo. Se la nostra telecamera ci permette inserire un cavo xlr molto semplicemente inseriremo il cavo, setteremo su line il nostro segnale di ingresso, facciamo una prova audio con il fonico, chiediamo a lui di settare volumi di uscita e il gioco è fatto (chiedete sempre e non toccate mai senza consenso la strumentazione della sala). Ipotizziamo invece un concerto in cui vogliamo realizzare una diretta streaming. La musica é stereo quindi nella camera avrai necessariamente bisogno o di 2 ingressi LR oppure di un ingresso stereo. Per questo articolo è tutto, chiaramente l'audio è un mondo cosi vasto che riassumerlo qui è impossibile, spero solo di aver dato una via da seguire, per ogni consiglio altro potete scrivermi a carlo.aragona@siamoindiretta.it o iscrivetevi alla Newsletter per future guide.

Carlo Aragona
Carlo Aragona
Lavoro nel settore video dal 2008. Ho iniziato come montatore e oggi le mie competenze coprono interamente la produzione video: ideazione, riprese, postproduzione, diffusione e promozione. Negli ultimi anni e grazie a Cleverage mi occupo di controllo di produzione e coordinamento di team di lavoro essendo il responsabile dell'area video e foto. Essendo particolarmente attivi nell'internet publishing ho sviluppato un'expertise molto approfondita nel video marketing, utilizzo delle piattaforme streaming e realizzazioni di dirette on line.
Siamo in diretta located at Via di Monteverde, 66 , Roma, Italia . Reviewed by 34 customers rated: 4.5 / 5