5 motivi per far seguire in diretta la tua prossima fiera

Streaming e ufficio stampa: le nuove frontiere per conferenze e videonotizie
20/09/2017
Sport minori : la soluzione si chiama VIDEO STREAMING
09/10/2017

5 motivi per far seguire in diretta la tua prossima fiera

Internet, social media, marketing on line, video marketing, non hanno ucciso l'universo fieristico.

Internet, social media, marketing on line, video marketing, non hanno ucciso l'universo fieristico. Al contrario. La fiera è più viva che mai sia per il branding che per la promozione diretta, non solo per il business “compatibile” con questo strumento promozionale, ma per qualsiasi attività di new economy, economia tradizionale, servizi, commercio, prodotto. Quello che davvero sta intervenendo è l'interazione tra tecnologie e strumenti per la comunicazione e organizzazione di una presenza in fiera. Il vero obiettivo di chi si accinge a partecipare a una fiera è sfruttare al meglio quello che le nuove tecnologie possono fare per amplificare la visibilità e la qualità della presenza di all'interno di un evento fieristico. Questi sono 5 elementi importanti che a nostro parere devono essere considerati per arrivare a questo scopo
1 – Non incappare nel più facile degli equivoci: nuova tecnologia = effetto speciale. L'equivoco in questione è senza dubbio pensare che usare le nuove tecnologie si risolve nel coinvolgere il partecipante alla fiera in un'esperienza sempre più “tecnologica” quando si trova di fronte al nostro stand. E' infatti sicuramente vero che i nuovi strumenti tecnologici ci rendono curiosi di uno stand. Quindi schermi, immagini 3D, realtà aumentata, apps, allestimenti multimediali e allestimenti super raffinati renderanno sicuramente il nostro stand molto bello e susciteranno curiosità. Dobbiamo però considerare due fattori. Il primo è che la concorrenza si muove tutta in questa esatta direzione. Le nostre idee dunque sicuramente le ritroveremo anche nello spazio del nostro vicino e in molti altri spazi della fiera. Il secondo fattore è il costo. Una fiera è già di per sé un centro di costo molto importante per la promozione di un'impresa. Sul budget annuale pesa sicuramente molto e gli “effetti speciali” in grado di attrarre persone durante la visita di una fiera costano anch'essi molto.
2 – La comunicazione digitale di nuova generazione deve rivolgersi a chi non partecipa alle fiere. Il vero risultato che dovrebbe avere la comunicazione digitale non è rivolto alle persone che hanno deciso di partecipare alla fiera e che quindi sono interessate e hanno già investito tempo e denaro nel venirci a visitare e nel passare davanti al nostro stand. La new com deve aiutarci a informare, interessare e quindi catturare chi alla fiera non è presente non perché non fosse interessato ma perché non aveva tempo o denaro da investire in una vista diretta nei giorni della fiera, magari preso da altri impegni o logisticamente svantaggiato perché la fiera, tenuta per esempio a Bologna, è impegnativo raggiungere se abbiamo una piccola impresa a Caltanissetta.
Fiera_in_live_streaming_0
3 – Con il video invadiamo lo spazio oltre la fiera. Dobbiamo catturare chi alla fiera non è venuto e per farlo dobbiamo utilizzare il video da trasmettere sul web. Ecco che in questo modo la fiera non invade più solamente lo spazio di quella città dove si tiene, nel luogo della fiera e nel microcosmo del nostro piccolo o grande stand. Noi siamo, con un costo molto relativo, proiettati in tutto il modo attraverso un semplice video trasmesso sulla rete.
4 - Prolunghiamo nel tempo l'azione della fiera. Grazie al video ci troviamo a prolungare la fiera nel tempo che altrimenti è limitata ai due, tre giorni nei quali si svolge. Realizzando preliminarmente dei brevi filmati promozionali della nostra azienda, dei nostri prodotti e delle anticipazioni per la fiera, potremmo invece preparare gli utenti, i fornitori, i nostri contatti commerciali, utilizzando il sito web, i social media e la newsletter, all'arrivo della fiera. Una volta iniziato l'evento produrremmo invece la diretta streaming che successivamente potremmo trasmettere sul sito e sui social dove verranno spiegati prodotto e strategie attraverso immagini, interviste, workshop realizzati in loco che aiuteranno la nostra comunicazione video digitale. Una fiera in questo modo sarà il fulcro e lo stesso volano di comunicazione video digitale per un lungo periodo, giustificando ancor di più il grande impegno economico che va affrontato per farla.
5 – Aumento dell'audience, e non solo. Queste strategia ha come principale risultato l'aumento dell'audience. É facilmente intuibile che seguendo questo metodo il numero di persone che potremo raggiungere sarà di molto amplificato. Ma non si tratta solo di un aumento numerico di individui raggiunti. Producendo dei video durante la fiera raggiungiamo anche categorie diverse di utenti interessati al nostro prodotto ma non alla fiera. Persone che, digitando parole chiave di interesse su motori di ricerca quali Google o YouTube, arriveranno a noi senza essere mai stati orientati alla partecipazione alla fiera. Ultimo elemento importante è l'aumento di reputation e di visibilità per il nostro brand che sarà presente su YouTube e Google con contenuti di valore che trattano prodotti e servizi legati alle attività di cui ci occupiamo.
20170730_296 (Large)
Ma come si può realizzare tutto questo? Non vorremmo che questa premessa possa essere scoraggiante e far apparire più complessa e costosa di quanto non sia in realtà la realizzazione di tutto questo. In verità la produzione si risolve in due tipologie di video, una fatta prima della fiera, che prepari l'utente all'arrivo dell'evento, e e una fatta durante la fiera.
I video di lancio e preparazione possono essere semplicemente pensati come delle presentazioni dell'azienda e delle anticipazioni dei prodotti che nella fiera verranno esposti in anteprima. I video sarebbero molto semplici, nessun effetto speciale ma informazioni utili per capire cosa fa l'azienda, chi la porta avanti e soprattutto quando andrà a presentare le proprie cose in fiera e quali prodotti verranno lanciati. Ovviamante in questi video non verranno svelate completamente le anteprime che rimarranno appannaggio dell'evento, ma verranno invitati i potenziali utenti a visitare il padiglione oppure LA DIRETTA STREAMING CHE DAL PADIGLIONE VERRA' TRASMESSA. E già perché il pezzo forte è proprio questo: trasmettere alcuni momenti della fiera direttamente dal padiglione.
Chiunque abbia fatto una fiera sa bene che il padiglione è di per sé un set pronto per le dirette televisive: scenografie, professionisti del settore pronti a esporre azienda e prodotti, workshop organizzati. Tutto questo, condito da interviste ai protagonisti e ai visitatori consenzienti, rappresenta un palinsesto light per una diretta streaming che farebbe varcare i confini dell'esposizione fuori dal padiglione attraverso internet sul sito dell'azienda e sui social.
Per vedere un esempio di quello che stiamo dicendo potete controllare l'esperienza fatta da Exsance (la fiera del profumo d'autore) proprio con siamoindiretta.it negli anni 2012 e 2013. Il successo per Exsance fu talmente conclamato che gli organizzatori decisero di organizzare una web tv che seguisse la fiera e continuasse a proporre contenuti anche nel resto dell'anno.
Tecnicamente una piccolissima troupe di 3 persone (fonico, operatore e montatore) è sufficiente per realizzare tutto il materiale necessario. Potete immaginare che se confrontiamo il possibile budget per un simile servizio con il budget complessivo della fiera, siamo di fronte a una realtà facilmente gestibile da parte di un'azienda anche medio piccola. Il materiala andrebbe poi sfruttato su sito e social esattamente come viene utilizzato tutto il materiale promozionale dell'azienda, senza costi aggiuntivi.
Per concludere le nuove tecnologie rappresentano davvero un'opportunità ma non per forza costosa o legata all'ottica dell'effetto speciale. La cosa importante è sfruttare bene quello che ci offrono, orientandosi all'utilità di chi ci segue che rappresenta il nostro utente, il nostro cliente, il nostro FAN.
Fiera_in_live_streaming_1
Paolo Gattari
Paolo Gattari
20 anni di esperienza nella comunicazione per imprese, fondazioni culturali, politica. Creazione di impresa nel campo della comunicazione sul web. Redazione articoli, interviste, ufficio stampa, gestione comunicazione campagne elettorali. Esperienza nell'organizzazione eventi.
Siamo in diretta located at Via di Monteverde, 66 , Roma, Italia . Reviewed by 34 customers rated: 4.5 / 5